04 Dicembre 2021

GSD PONTREMOLESE 1919

River Pieve-Pontremolese (3-2): le dichiarazioni post gara

21-11-2021 20:53 - Eccellenza Toscana 2021/2022
Al termine della sfida tra River Pieve e Pontremolese, terminata col risultato di 3-2 a favore dei padroni di casa, queste le dichiarazioni dei due tecnici:
Mister Sabatini (Pontremolese): "E' stata una partita strana, difficile da commentare. Nel primo tempo abbiamo fatto molto bene, siamo andati sul 2-0 e potevamo avere forse più coraggio nel cercare il terzo gol. Nell'intervallo ho chiesto ai miei di fare attenzione e di non permettere all'avversario di rientrare in partita. Purtroppo dopo aver subito il 2-1 è subentrata la paura e siamo diventati vittime dell'avversario. In questo momento però dobbiamo riconoscere che abbiamo una squadra molto giovane che fa fatica, comprensibilente, a gestire queste situazioni. Con le uscite obbligate di Occhipinti e Saia, poi, si sono complicate ulterioriormente le cose. Il fattore mentale in questo momento è decisivo: l'abbiamo persa perché in un momento di difficoltà siamo crollati. Dobbiamo uscire fuori da questa situazione, il campionato è corto e serve fare punti perché diventa difficile per tutti giocare mentre si occupano certe posizioni di classifica. Cercheremo di recuperare più giocatori possibili ma nel frattempo ci va in campo deve sapere che bisogna riuscire in un modo o nell'altro a trovare punti. In settimana ci lavoreremo per cercare di centrare questo obiettivo a partire da domenica in casa nostra".

Mister Micchi (River Pieve): "Abbiamo avuto un approccio alla gara totalmente sbagliato e gli attaccanti di qualità della Pontremolese ce l'hanno fatta subito pagare. Nel primo tempo sembrava ci fossero tre categorie di differenza tra noi e loro, mentre nel secondo abbiamo avuto una scossa d'orgoglio e l'abbiamo ribaltata con carattere e determinazione. Devo essere obiettivo: la Pontremolese ha perso Occhipinti e Saia, infortuni pesanti che indubbiamente ci hanno agevolato.
Oggi, in ogni caso, abbiamo dato segno di potercela giocare con tutti, perché la Pontremolese è una bella squadra. So che è stata condizionata dagli infortuni e in questi casi è difficile, perché in queste categorie è dura sostenere 7/8 assenze. Nonostante questo ho visto una bella squadra con grande qualità e tanti giovani interessanti. Sono convinto che non avrà problemi perché, con la rosa che ha e con l'esperienza di questo allenatore, non dovrà avere il pensiero, nel prossimo futuro, di guardarsi le spalle".

E sulla gara è intervenuto anche il difensore dei biancorossi Giacomo Mitrotti: "La partita si era messa sul binario storto ma col carattere e con la giusta organizzazione tattica siamo riusciti a raddrizzarla. La Pontremolese mi ha stupito in positivo, è una squadra forte e compatta che non rinuncia a giocare. È stata una vera battaglia, e potevamo vincere noi come loro".



 (testo completo) obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie